top of page
  • infoastegroup

Le Aste Telematiche


A partire dall’aprile 2018 le aste si svolgono con modalità telematica, derogabile soltanto quando ciò diventa pregiudizievole per gli interessi dei creditori o per l’urgenza dello svolgimento della procedura.


Il D.M. n. 32/2015 (Regolamento recante le regole tecniche e operative per lo svolgimento della vendita dei beni mobili e immobili con modalità telematiche) stabilisce tre modalità di svolgimento dell’asta telematica:


Vendita sincrona a partecipazione esclusivamente telematica: i rilanci, la presentazione delle offerte e delle domande di partecipazione all’incanto avvengono solo con modalità telematiche, con la simultanea connessione del giudice o del delegato alla vendita e degli offerenti;


Vendita sincrona a partecipazione mista: i rilanci, ma anche le offerte e le domande di partecipazione all’incanto, possono essere formulati sia telematicamente, sia comparendo personalmente dinanzi al giudice o al professionista delegato. La scelta iniziale di una delle due modalità vincola anche per il prosieguo della procedura;


Vendita asincrona: è la modalità tipica di svolgimento dell’asta senza incanto in cui rilanci, presentazione di offerte e domanda di partecipazione all’incanto avvengono esclusivamente con modalità telematiche, in un lasso temporale predeterminato ma senza la simultanea connessione del giudice o del delegato alla vendita.

È l’avviso di vendita ad indicare, di volta in volta, la specifica modalità di svolgimento della vendita telematica, prescelta dal giudice in sede di ordinanza.

95 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page